Educazione alla salute

Progetto C.I.C.

Il C.I.C.  presso il nostro Istituto (sezione Rousseau e sezione Platone), svolge l’attività di sportello.

Risponde ai seguenti obiettivi:

  • Fornire sostegno psicologico agli studenti con lo scopo di prevenire il disagio scolastico e personale;
  • Sostenere i genitori nel difficile compito educativo, aiutandoli ad affrontare le problematiche e le crisi evolutive dei figli
  • Rappresentare un riferimento per i docenti nell’affrontare eventuali problematiche con la classe e con gli studenti.

Lo sportello si basa sia su colloqui individuali, sia su gruppi di discussione. La scuola si serve da 9 anni della collaborazione della dott. Barbara Puglia, psicologa e Presidente dell’Associazione Arpit, che collabora con l’Università ROMA 3. Quest’anno molti interventi sono stati rivolti a studenti a rischio di dispersione scolastica, che presentavano prolungate assenze e difficoltà ad integrarsi nel tessuto della classe. In molti casi le problematiche riguardavano la disciplina e la difficoltà ad aderire alle regole dell’istituzione scolastica. Si sono, inoltre, svolti incontri all’interno delle classi per problematiche legate a difficoltà relazionali e affettive, su richiesta dei docenti.

Prevenzione A.I.D.S.: Problematiche adolescenziali Il progetto, rivolto agli alunni delle classi quarte, si svolge in collaborazione con l’Unità Operativa A.I.D.S. della A.S.L. ROMA C. Giunto all’undicesimo anno consecutivo, ha il fine di promuovere la crescita culturale in materia di prevenzione nelle situazioni di rischio di infezione da H.I.V. Il progetto riguarda tutte le classi del penultimo anno, con due incontri per classe, che si sono tenuti tra Novembre e Dicembre.

Promozione della cultura della donazione del sangue L’Istituto Superiore “Via delle Sette Chiese” ha partecipato alla Campagna “Un dono per la vita” promossa dall’Adspem per sensibilizzare e creare la coscienza della donazione negli adolescenti. Il progetto si svolge in due fasi:

  • Nella prima fase  si è svolto un incontro con esperti dell’Associazione per informare le classi quarte e quinte sullimportanza della donazione e sull’entità del problema in Italia ed in particolare nel Lazio.
  • Nella seconda fase un’autoemoteca ha stazionato, in orario scolastico,  nel piazzale antistante l’Istituto, a disposizione degli studenti e di tutto il personale della scuola, per due giornate dedicate alla donazione, nei mesi di Novembre e Maggio.

Per una sessualità responsabile Il corso, tenuto dagli operatori del Consultorio di Via dei Lincei, si rivolge agli alunni del secondo anno di tutti gli indirizzi dell’Istituto Rousseau e si propone i seguenti obiettivi:

  • Stimolare negli studenti la costruzione di un concetto di salute come valore cui fare riferimento
  • Promuovere una sessualità consapevole e responsabile nei giovani
  • Far comprendere il legame esistente tra comportamento personale e salute; aiutare gli studenti ad esprimere dubbi, paure e correggere false credenze
  • Far conoscere le risorse del territorio per un loro ottimale utilizzo da parte dei singoli e delle istituzioni.

Il progetto prevede un incontro assembleare con gli operatori del Consultorio per condividere le finalità e gli obiettivi  del progetto, per conoscere le modalità di fruizione del servizio e per decidere un calendario di massima. Per ogni classe, il corso si articola in due incontri di tre ore ciascuno, di cui il primo  si svolge presso il Consultorio ed il secondo nei locali della scuola che si sono svolti nel mese di Novembre. Gli interventi hanno avuto come contenuto:

      • Il Consultorio Familiare: che cos’è – quali sono le sue competenze – quali le modalità di accesso.
      • Cenni di Anatomia e Fisiologia dell’apparato genitale maschile e femminile.
      • Cenni sulle patologie a trasmissione sessuale.
      • Sostegno alla scelta per una sessualità consapevole e responsabile.