Presentazione della scuola

L'Istituto di Istruzione Superiore Via delle Sette Chiese, Roma è nato dalla fusione per unione di due istituzioni scolastiche: l'Istituto Magistrale J.J. Rousseau ed il liceo classico Platone. sezione Platone

Dal 1° settembre 2000 costituiscono un'unica istituzione scolastica, dotata di personalità giuridica e di autonomia amministrativa, organizzativa e didattica. Tale fusione, funzionale sotto l'aspetto organizzativo-didattico, comporta altresì l'integrazione di due esperienze metodologico-pedagogiche diverse che nella scuola dell'autonomia e nel processo di licealizzazione diffusa non potranno che migliorare la qualità del servizio scolastico e soddisfare meglio le esigenze formative e culturali del territorio.

Le due unità scolastiche fanno parte del XIX distretto, che è a contatto con la Regione Lazio e la Terza Università e vanta la presenza di scuole di ogni ordine e grado nonché di numerose agenzie educative e culturali. La nuova Istituzione Scolastica si caratterizza per la pluralità di indirizzi attivati e che rispondono ai bisogni di una utenza sempre più sensibile ad un percorso formativo flessibile più in sintonia con le esigenze della società contemporanea.

sezione RousseauGli indirizzi di studi di liceo classico e quelli di liceo linguistico, socio-psico-pedagogico e delle scienze sociali, pur nella loro specificità contribuiscono ad offrire allo studente un ventaglio di opzioni in cui orientarsi per la propria scienza formativa o riorientarsi, con possibilità di passaggio da un indirizzo all'altro. Un liceo polivalente offre molteplici opportunità caratterizzandosi per classico e linguistico e scientifico-sociale, coniugando l'Antico con il Moderno, senza chiusure troppo rigide da una parte o fughe in avanti eccessivamente precipitose dall'altra. Antico e Moderno si confrontano in un processo dialettico e la Scuola ne favorisce l'integrazione, esercitando continuamente la sua autonomia di ricerca, sperimentazione e sviluppo, non rompendo con il passato, ma riscoprendo l'Antico per comprendere meglio la Modernità, coniugando le conoscenze delle lingue classiche con quella delle lingue comunitarie, lo studio di saperi antichi storicamente codificati e di saperi nuovi nati dalla complessità del mondo contemporaneo. I curricola dei vari indirizzi sono specificati più ampiamente nelle sezioni relative alle singole unità scolastiche ed evidenziano l'ampiezza dell'offerta formativa volta all'acquisizione della propria identità, in rapporto a chi siamo stati, a chi siamo, chi vogliamo essere.

La sezione associata J.J. Rousseau e’ ubicata in Via delle Sette Chiese 259, tra la via Ardeatina e largo Bompiani, nei pressi della Via Cristoforo Colombo. Essa si raggiunge con le linee A.T.A.C. 716, 670, 671, 714 e 218.

E’ presente sul territorio da circa un trentennio, prima come succursale dell’Istituto Magistrale Margherita di Savoia, dal 1984 come istituzione autonoma. Essa si caratterizza per una varietà di indirizzi che si sono istituiti come ampliamento e superamento dell’istituto Magistrale e si qualifica sul territorio come liceo polivalente sensibile ai bisogni formativi di un’utenza orientata sia all’acquisizione di una solida cultura di base che ad uno specifico profilo professionale.

L’edificio, situato in zona archeologica e circondato da ampi spazi esterni, è dotato di attrezzature idonee per alunni diversamente abili, di palestra, di laboratori (linguistico, scientifico, informatico), di vari spazi interni, di aule luminose, che ospitano 26 classi.

Le lezioni iniziano alle ore 8.30 e terminano alle ore 13.30 e alle ore 14.30.

I rapporti ed i collegamenti con il tessuto urbano sono realizzati oltre che con la terza universita’ e la Regione Lazio anche con il centro di formazione professionale Simonetta Tosi, con l’istituto S. Alessio e con la Biblioteca Multiculturale di via Ostiense. La scuola rimane aperta tutti i pomeriggi dalle 14.30 alle 18.00, in quanto offre agli alunni la possibilità di svolgere attività extracurricolari (gruppo sportivo, laboratorio teatrale integrato, potenziamento lingue straniere, Educazione alla salute, patente europea del computer). Inoltre, risulta un punto di riferimento per l’utenza esterna, in quanto l’edificio viene utilizzato anche dall’ Università della Terza Età e da Società sportive accreditate presso la Provincia. E’ test center E.C.D.L. (Patente Europea per l’Informatica). I diritti, i doveri e le forme di partecipazione all’attività didattica, sono fissati dal Regolamento di Istituto, debitamente adeguato allo Statuto degli studenti della scuola secondaria.